Corse al Trotto

Corse al Trotto

Tutto pronto all’Ippodromo SNAI La Maura per l’appuntamento della domenica 10 febbraio con il trotto.

Inizio convegno corse dalle ore 13:55

Domenica all’Ippodromo SNAI La Maura per il consueto appuntamento con il convegno di corse programmato su sette prove. Si inizia con i gentlemen alle ore 13:55 con il Premio Robinson Ok. Zia Teresa è al top della forma, ha vinto bene l’ultima allo speed, qui è ipotizzabile che sfili e agisca da leader, favorita. Avversario tosto sarà Zonzo, che sa correre in tutti gli schemi. Zarina Ross è poco incisiva ma ha la pole dalla sua, Zelante Framar a percorso netto può essere il black horse.

Per prima cosa bentornato a Enrico Bellei a Milano e, in generale, all’attività. Nel Premio Aldyth Hanover, Anthony Gar cerca un altro successo dopo la dispersione di Firenze, sarà da battere per Achille Ross, falloso domenica scorsa, per Aber dell’Olmo, confinato in seconda fila ma di tanti mezzi, e per A Modo Mio Bi, molto valido l’altra settimana. Numero molto difficile per Aida Francis, da attendere però in progresso.

Molto difficile da pronosticare il vincitore del Premio D Train. Forse Top Fist Etoile è il nome giusto, ma bisognerebbe seguire la sgambatura. Tayler di Pippo alla prima per Ehlert merita ovviamente credito. Rey Ninio rientra, è soggetto potente che non teme le corsie difficili. Tosetta Spritz non è al massimo dell’esplosività ma è in categoria, Solcio Zl paga la posizione esterna, Urian la seconda fila.

Si preannuncia bellissima la prova del Premio Donato Hanover. Zigano va forte, vale 1.57 anche a girare di fuori, è il nostro favorito. Avversari di spessore l’appostato Zilath Jet, che ha gamba e forma da mettere sul piatto, Zagor Roc, sfortunato a Parigi ma in grado di rifarsi, e Zar Fks, da seguire nei preliminari, velenosissimo se fosse di luna giusta. Zenalda parte forte e sarà un fattore tattico, tornasse quella di due mesi fa sarebbe anche bene in corsa per il risultato finale.

In quinta corsa, Premio Here Comes Herbie, Avasinis Jet ha posizione di lancio complessa ma è veloce e in forma, è la nostra favorita in una corsa comunque molto aperta. Hanno infatti chance Alè Pride Gar, che ha sgambato molto bene all’ultima salvo sbagliare prima dello stacco, Astro delle Selve in pista scalzo, e magarti anche Amarcord, valido l’ultima volta o Aladino Indal, che ha una certa regolarità. Ancora tu Bigi è alla prima per Bondo, occhio.

Penultima di giornata con il Premio Artic Hanover, reclamare con Valent Sf considerato favorito obbligatorio anche se troverà sulla sua strada qualche avversario tosto tipo Umaga Jet, da attendere in progresso dopo il ritorno a Divignano, Ulisse Spritz, forma gnè gnè ma categoria alla portata, e soprattutto Special Fez, che però dal sei potrebbe non avere schema. Vicky Cup cerca una piazza di posizione.

La chiusura della domenica pomeriggio all’Ippodromo SNAI La Maura è il Premio Giant Victory, con Victorious Men che cerca la sesta vittoria a seguire, ma trova sulla sua strada un soggetto tosto come Veleno d’Amore, che abbassa parecchio il tiro rispetto alle ultime apparizioni, match stretto, scelta soggettiva. Trottatore ha contro il numero esterno che tatticamente lo obbligherà agli straordinari, Uragano Op è un passista bene in corsa, così come Vamos Op, difficile valutare Coquin de l’Aa.

Cronometraggio a cura di CronoMilano. Direttore del Servizio Franco Basso con Antonia Ravelli

Let’s Timekeeping

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *